Sorgenti a confronto. Il LED vince

I diagrammi sotto riportati dimostrano come lo spettro di luce emessa dalle sorgenti Led sia più completo e sveli all’occhio umano una maggiore gamma di colori rispetto alle sorgenti tradizionali che accentuano la fascia di colori caldi o i colori freddi a secondo della tipologia di lampada utilizzata, in defi nitiva il Led è un ottimo compromesso in sostituzione sia delle sorgenti alogene o fl uorescenti con delle ottime performance.

Spettro di emissione del sole

Spettro solare; emissione luminosa, LED

Lo spettro di emissione del sole rende tutta la gamma del visibile in modo ottimale.

Lunghezza d’onda della luce

Lunghezza d'onda delle luce, luce, LED

Porzione dello spettro elettromagnetico visibile dall’occhio umano, approssimativamente compresa tra 400 e 700 nanometri di lunghezza d’onda, ovvero tra 750 e 430 THz di frequenza.

Spettro di emissione Lampada Alogena

Spettro emissione lampada alogena, spettro luminoso, LED

La lampada Alogena, seppur classifi cata a valore 100 come CRI, rende benissimo sulla gamma dei rossi-arancioni, ma è scadente sui blu e sui verdi. Non adatta in ambienti dove si renda necessario accentuare questo range di colore, si pensi ai reparti alimentari verdura o negozi di maglieria.

Spettro di emissione Lampada Fluorescente

Spettro emissione fluorescente, spettro luminoso, LED

La lampada Fluorescente ha un buon rendimento della gamma blu e verdi, ma non molto sulla gamma dei colori rossi e gialli. Non adatta in ambienti dove si renda necessario accentuare questo range di colore, si pensi ai reparti alimentari frutta o negozi di abbigliamento in genere.

Spettro di emissione Lampada Led

Spettro emissione lampada LED, LED, emissioni luminose

La lampada Led ha un buon rendimento su tutta la gamma, con una leggera fl essione nella zona viola/azzurro intorno ai 480-490 nm (nanometri). Nell’insieme comunque questa sorgente luminosa copre l’intera gamma dei colori visibili all’occhio umano ed è un’ottimo compromesso tra tutte le sorgenti di vecchia generazione.

IL LED vince!

Possiamo quindi dire che il comportamento del LED, si comporta bene per ottenere lo stesso risultato, bisognerebbe mixare alogene e fl uorescenti. Consigliamo quindi, per dati relativi al C.R.I., di tenere conto in modo relativo dei dati riportati sui cataloghi dei produttori di lampadine tradizionali, in quanto i sistemi di rilevamento non danno parametri in riferimento al colore rispetto alla luce solare. Si consiglia, quindi, di eseguire prove congiunte di resa dei colori, comparate tra LED, sorgenti tradizionali e luce solare.

Sorgenti a confronto. Il LED vinceultima modifica: 2012-04-07T17:04:00+02:00da tuttoled
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento