Principi di funzionamento del LED

Come funziona un LED?

 

Un diodo ad emissione luminosa è composto da diversi strati di materiale semiconduttore. Quando il LED è polarizzato direttamente, uno strato particolarmente sottile, chiamato strato attivo, genera luce. Diversamente da quanto avviene nelle lampade ad incandescenza che irradiano uno spettro continuo, un LED emette luce praticamente monocromatica di un particolare colore.

 

Il colore della luce dipende dal materiale utilizzato. I due sistemi di materiale AlInGaP e InGaN sono utilizzati per creare LED con elevata luminosità in tutti i colori, dal blu al rosso fino al bianco (conversione di luminescenza). L’efficienza dei LED è notevolmente migliorata negli ultimi anni e ha già raggiunto livelli di oltre 100 Im/W a seconda del colore. Questo è il risultato di una produzione di alta qualità e dell’impiego di tecnologie sofisticate.

LED, Diodo, Led di potenza, Relco

Il funzionamento del LED, è completamente differente dal funzionamento delle normali sorgenti luminose.

Generalmente le lampadine hanno una ampolla in vetro che contiene un gas.

In questo ambiente, viene reso incandescente un filo che reagisce con il gas, generando luce.

 

 

LED, Diodo, LED di potenza, LED a costo zeroLED, Diodo, LED di potenza, LED a costo zero

LED, Diodo, LED di potenza, LED a costo zeroLED, Diodo, LED di potenza, LED a costo zero 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

I problemi di questo sistema sono:

-Esaurimento/perdite dei gas all’interno delle ampolle.

-Rottura dei filamenti per vibrazione (automotive-nautica) e/o usura da incandescenza.

(Evaporazione degli atomi di tungsteno)

Il funzionamento del LED, è completamente differente dal funzionamento delle normali sorgenti

luminose.

Il Led non ha ampolle conteneti gas o filamenti liberi in aria che diventano incandescenti.

Il materiale luminescente è allo stato solido, ed è formato da semiconduttori.

LED, Diodo, LED di potenza, LED a costo zero

La funzione del filamento, è puramente elettrica. Ha la funzione di collegare il polo positivo con

il negativo dei materiali semiconduttori. La sollecitazione termica è quindi del silicio e dei

semiconduttori depositati.

Da qui la stabilità alle vibrazioni e alla mancanza di depressione dei gas interni alle ampolle

delle sorgenti tradizionali.

 

Deterioramento del LED per cause tecniche.

 

LED, Diodo, LED di potenza, LED a costo zeroLED, Diodo, LED di potenza, LED a costo zero

LED, Diodo, LED di potenza, LED a costo zero

LED, Diodo, LED di potenza, LED a costo zeroLED, Diodo, LED di potenza, LED a costo zeroLED, Diodo, LED di potenza, LED a costo zero

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

 

Alcuni esempi di come il LED si deteriora per cause tecniche che posso essere una sovrapotenza, un riscaldamento troppo eccessivo, ecc.

Principi di funzionamento del LEDultima modifica: 2012-04-07T16:55:00+02:00da tuttoled
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento