Cosa sono i LED?

LED è l’acronimo di Light Emitting Diode cioè diodo ad emissione luminosa.

Un LED è un dispositivo semiconduttore che genera luce al passaggio di cariche elettriche attraverso una giunzione di silicio che é stata opportunamente trattata – Il LED è quindi un diodo che al raggiungimento della tensione di soglia (circa 3.5V) inizia ad emettere luce. La luce emessa è molto pura (monocromatica) e il colore dipende dal tipo di impurità volutamente introdotte nel silicio.

Diodo, LED, led di potenza, illuminazione LED

 

A COSA SERVONO I “LED” ?

I LED sono sempre più utilizzati in ambito illuminotecnico in sostituzione di alcune sorgenti di luce tradizionali. Il loro utilizzo nell’illuminazione domestica, quindi in sostituzione di lampade ad incandescenza, alogene o fluorescenti compatte (comunemente chiamate a risparmio energetico), è oggi possibile con notevoli risultati. Infatti l’ efficienza luminosa, cioè la quantità di luce emessa (lumen = lm) in rapporto al consumo (watt = W) è stato calcolato di un rapporto minimo di 3 a 1.

Diodo, LED, led di potenza, illuminazione LED

 

Come termine di paragone basti pensare che una lampada ad incandescenza ha un’efficienza luminosa di circa 20 lm/W, una lampada ad alogeni di 25 lm/W ed una fluorescente lineare fino a 104 lm/W mentre un led da minimo 40 lm/W fino a 100 lm/W. Dal punto di vista applicativo i LED sono ad oggi molto utilizzati quando l’impianto di illuminazione deve avere le seguenti caratteristiche: – miniaturizzazione – colori saturi – effetti dinamici (variazione di colore RGB) – lunga durata e robustezza – valorizzazione di forme e volumi

COSA SONO I LED RGB ?

RGB è l’acronimo di Red Green Blue cioè rosso verde e blu.

I LED RGB sono led che contengono contemporaneamente questi tre colori e che, per la proprietà additiva, sono in grado di generare una ampia gamma di colori e sfumature. Unendo i tre colori con la loro intensità massima si ottiene il bianco. Questo tipo di led sono molto utili per creare effetti scenografici per ristoranti, discoteche, negozi, teatri, alberghi e facciate di edifici.

Diodo, LED, led di potenza, illuminazione LED, LED RGB

 

CHE DIFFERENZA C’E’ TRA LED DI SEGNALAZIONE E LED DI POTENZA ?

I LED si dividono in due grandi famiglie: di segnalazione e di potenza. I primi hanno potenza unitaria di circa 0,1 W e sono alimentati con generatori di tensione, per cui la scelta dell’alimentatore è semplice: – tensione uguale a quella del LED (in genere 12 o 24 V); – potenza non inferiore a quella del LED o alla somma delle potenze dei Led posti in parallelo.

Diodo, LED, led di potenza, illuminazione LED

 

Le esecuzioni con potenza superiore a 1 W, denominati di potenza ed alimentati in corrente, richiedono per la determinare l’alimentatore ADATTO, considerando che:

– i LED posti in serie, ognuno dei quali opera una caduta di tensione dell’ordine di 4 Vdc, NON deve superare la tensione dell’alimentatore (24 o 42 Vdc);

– devono essere compatibili le correnti di pilotaggio (valori usuali sono 350, 500, 700, 1050 mA) di LED ed alimentatore;

– la somma delle potenza dei posti LED in serie non deve superare quella massima dell’alimentatore;

– l’alimentatore è caratterizzato da una potenza minima per evitare fenomeni di flickering.

QUALI SONO I VANTAGGI DEI LED ?

durata di funzionamento (LED ad alta emissione arrivano a circa 50.000 ore)

assenza di costi di manutenzione

elevato rendimento (se paragonato a lampade ad incandescenza e alogene)

luce pulita perché priva di componenti IR e UV

facilità di realizzazione di ottiche efficienti in plastica

flessibilità di installazione del punto luce – colori saturi

possibilità di un forte effetto spot (sorgente quasi puntiforme)

funzionamento in sicurezza perché a bassissima tensione (normalmente tra i 3 e i 24 Vdc)

accensione a freddo (fino a -40°C) senza problemi

insensibilità a umidità e vibrazioni

assenza di mercurio

– ……………..

Cosa sono i LED?ultima modifica: 2012-04-07T16:39:00+02:00da tuttoled
Reposta per primo quest’articolo

Lascia un commento